Articles

CISO: il giusto equilibrio tra competenze tecniche e manageriali

CISO: il giusto equilibrio tra competenze tecniche e manageriali

18 Nov 2022

Con la crescente digitalizzazione, il ruolo del CISO diventa sempre più importante.
Il CISO (Chief Information Security Officer) ha, infatti, la responsabilità di garantire la sicurezza delle informazioni elettroniche di un'organizzazione e di sviluppare e implementare politiche e procedure di sicurezza.

Con volume e varietà di minacce informatiche in continua crescita, il CISO deve essere costantemente consapevole dei nuovi rischi e di come proteggersi da essi. Deve inoltre possedere una profonda conoscenza della tecnologia e del business, per bilanciare efficacemente le preoccupazioni relative alla sicurezza con le esigenze aziendali.

Il ruolo del CISO è spesso visto come una integrazione tra quello di un “tecnologo” e quello di un dirigente aziendale.

Per questo motivo, i CISO di successo devono essere in grado di comunicare efficacemente con entrambi i gruppi. Devono essere in grado di comprendere i dettagli tecnici delle varie minacce e soluzioni di sicurezza, ma anche di spiegare questi concetti al personale non tecnico in modo che possa comprenderli ed adottarli.

Oltre alle competenze tecniche e comunicative, i CISO devono anche possedere forti qualità di leadership. Devono essere in grado di ispirare e motivare il proprio team, nonché di costruire relazioni con gli altri reparti dell'azienda per ottenere l'adesione alle iniziative di sicurezza.

Il ruolo di CISO è impegnativo, ma è anche fondamentale per qualsiasi organizzazione che si affida alla tecnologia. Con le giuste competenze e qualifiche, un CISO può essere la chiave per mantenere un'organizzazione al sicuro dalle minacce informatiche.

Differenza tra CISO, CIO e CSO

Un CISO è responsabile della sicurezza delle informazioni di un'organizzazione, mentre un CIO è responsabile della gestione complessiva delle informazioni. I CISO si occupano in genere di proteggere i dati dalle minacce esterne, mentre i CIO si concentrano sull'uso efficiente ed efficace delle informazioni all'interno dell'organizzazione.

Negli ultimi anni, i ruoli di CISO e CIO sono diventati sempre più interconnessi, poiché le organizzazioni riconoscono la necessità di un approccio olistico alla gestione delle informazioni. Di conseguenza, molte organizzazioni hanno sia un CISO che un CIO, ognuno dei quali svolge un ruolo fondamentale nel garantire la sicurezza e l'efficienza del sistema di gestione delle informazioni dell'organizzazione. Infine, tali ruoli devono essere separati e indipendenti tra loro, con il principale obiettivo di garantire una segregazione dei ruoli tra chi protegge le informazioni e chi operativamente deve gestirle.

Spesso si fa inoltre confusione tra i ruoli di CISO e CSO.
Il CISO, o Chief Information Security Officer, è responsabile dello sviluppo e dell'implementazione della strategia di sicurezza delle informazioni digitali di un'organizzazione. Un CSO, o Chief Security Officer, è responsabile di tutti gli aspetti della sicurezza, compresa la sicurezza fisica, la sicurezza delle informazioni e la gestione delle crisi.

La differenza principale tra un CISO e un CSO è che un CISO si concentra sulla sicurezza digitale, mentre un CSO supervisiona tutte le operazioni di sicurezza di un'organizzazione. Sebbene entrambi i ruoli siano importanti, l'ambito di responsabilità di ciascuna posizione può variare a seconda delle dimensioni e delle esigenze dell'azienda.

Nelle organizzazioni più piccole, le posizioni di CISO e CSO possono essere combinate in un unico ruolo. Nelle organizzazioni più grandi, il CISO può riferire al CSO. Indipendentemente dalla struttura organizzativa, entrambi i ruoli sono essenziali per sviluppare e mantenere un ambiente sicuro.

Gli skill essenziali del CISO


Le principali competenze che un CISO deve possedere sono:

1. Forte conoscenza tecnica: Un CISO deve avere una solida conoscenza di tutti gli aspetti della sicurezza delle informazioni, dalla crittografia alla sicurezza delle reti.

2. Notevoli capacità di leadership: Un CISO deve essere in grado di gestire efficacemente un team di professionisti della sicurezza e di coordinare le attività di più team all'interno dell'organizzazione.

3. Ottime capacità di comunicazione: Un CISO deve essere in grado di comunicare efficacemente con il personale tecnico e non tecnico, nonché con le parti interessate esterne come azionisti, clienti e partner.

4. Grande capacità di risolvere i problemi: Un CISO deve essere in grado di identificare e risolvere problemi complessi in modo rapido ed efficiente.

5. Ottime capacità di project management: Un CISO deve essere in grado di gestire efficacemente progetti di sicurezza complessi dall'inizio alla fine.

6. Spiccate capacità analitiche: Un CISO deve essere in grado di analizzare efficacemente dati e informazioni per identificare tendenze e modelli.

7. Acume commerciale: Un CISO deve essere in grado di comprendere gli obiettivi aziendali dell'organizzazione e di allineare il programma di sicurezza a tali obiettivi.

8. Profonda comprensione della tecnologia: Un CISO deve avere una solida conoscenza delle tecnologie attuali ed emergenti e di come queste possano essere utilizzate per migliorare la sicurezza di un'organizzazione.

9. Conoscenza adeguate delle normative: Un CISO deve avere una solida conoscenza delle leggi e dei regolamenti applicabili, nonché del loro impatto sulla sicurezza dell'organizzazione.

10. Spiccate capacità di relazione: Un CISO deve essere in grado di comunicare efficacemente con tutti i livelli dell'organizzazione, dalla direzione generale ai dipendenti in prima linea. Deve anche essere in grado di illustrare chiaramente gli obiettivi del programma di sicurezza, i suoi successi e le sue sfide.


Come opera un CISO in azienda?


Il CISO, o Chief Information Security Officer, è responsabile dello sviluppo e dell'implementazione del programma di sicurezza delle informazioni di un'organizzazione.

Ciò include la creazione e l'applicazione di politiche e procedure per proteggere i dati da accessi o distruzioni non autorizzati.

I CISO collaborano anche con il management esecutivo per garantire che le preoccupazioni relative alla sicurezza siano prese in considerazione quando si prendono le decisioni aziendali.

Inoltre, i CISO collaborano con gli altri reparti dell'organizzazione per garantire che la sicurezza sia presa in considerazione in tutti gli aspetti delle operazioni.

Cosa fa concretamente un CISO nella vita di tutti i giorni?

In genere, i CISO sono responsabili dei seguenti compiti:

  • Sviluppare e implementare politiche e procedure di sicurezza delle informazioni
  • Applicare i controlli sulla sicurezza delle informazioni
  • Monitoraggio della conformità alle politiche e alle procedure di sicurezza delle informazioni
  • Condurre valutazioni del rischio
  • Indagare sugli incidenti di accesso non autorizzato o di perdita di dati.
  • Coordinamento con altri dipartimenti per garantire che la sicurezza sia presa in considerazione in tutti gli aspetti delle operazioni.
  • Fornire formazione su argomenti relativi alla sicurezza delle informazioni
  • Collaborare con il management esecutivo per garantire che le problematiche di sicurezza siano prese in considerazione nelle decisioni aziendali.


Queste sono solo alcune delle numerose responsabilità che rientrano nella sfera di competenza di un CISO. Come si può notare, si tratta di un lavoro complesso e impegnativo, che richiede un'ampia gamma di competenze e conoscenze.

Una delle responsabilità più importanti di un CISO è la scelta dei giusti controlli di sicurezza delle informazioni per la propria organizzazione. Questo può essere un compito davvero gravoso, poiché esistono letteralmente migliaia di controlli di sicurezza diversi tra cui scegliere.
Il CISO deve avere una buona comprensione dei rischi e delle esigenze dell'organizzazione per selezionare i controlli più efficaci.


Un'altra responsabilità fondamentale del CISO è il monitoraggio della conformità alle politiche e alle procedure di sicurezza delle informazioni. Ciò include la garanzia che i dipendenti seguano le procedure corrette quando trattano dati sensibili, come la crittografia delle e-mail contenenti informazioni riservate.

Quali soluzioni per la sicurezza delle informazioni in azienda?


Quando si parla di sicurezza, non esiste una soluzione unica. Il modo migliore per proteggere la vostra organizzazione è adattare la strategia di sicurezza alle vostre esigenze specifiche. Lavorando con un team di esperti di sicurezza, potete sviluppare un piano completo che vi aiuterà a mantenere la vostra azienda al sicuro da ogni tipo di minaccia.

Un CISO è un partner strategico che può aiutarvi a navigare nel panorama in continua evoluzione delle minacce alla sicurezza. Soprattutto nelle PMI questo ruolo non deve essere sottovalutato, anzi deve essere sempre di più favorito e introdotto all'interno delle organizzazioni aziendali.

Lavorerà con voi per sviluppare un piano personalizzato che tenga conto delle vostre esigenze aziendali. I CISO hanno anche il compito di tenersi aggiornati sulle ultime tendenze e tecnologie di sicurezza, in modo da potervi consigliare il modo migliore per proteggere la vostra azienda e renderla meno vulnerabile.

Collaborare con un CISO è un investimento per il futuro di ogni azienda, per renderla pronta ad affrontare qualsiasi sfida in un mondo sempre più digitale e complesso.

Francesco Nonni @ F3RM1 Foundation



-Torna agli Articoli