DNS F3rm1

Il servizio DNS F3rm1

Cos’è un DNS

Il DNS (Domain Name System) è un servizio di rete che viene offerto, di solito, dal provider della connessione internet per consentire la navigazione utente. I siti Web che normalmente visitiamo tramite il browser si presentano nella forma di una stringa di testo, ad esempio www.google.com. Questa stringa di testo permette agli utenti, in maniera facile ed intuitiva, di ricordare il nome dei siti e visualizzare i contenuti desiderati, ma non è sufficiente per permettere al nostro browser di raggiungere i server che ospitano gli stessi siti. Infatti, il nostro browser ha bisogno dell’indirizzo IP del server su cui è presente il sito per poter visualizzare i suoi contenuti. Facendo un parallelo con le comunicazioni telefoniche il numero di telefono è l’indirizzo IP, mentre il nome della persona che vorremmo contattare è la stringa che caratterizza il sito web.

I siti Web che normalmente visitiamo tramite il browser si presentano nella forma di una stringa di testo, ad esempio www.google.com. Questa stringa di testo permette agli utenti, in maniera facile ed intuitiva, di ricordare il nome dei siti e visualizzare i contenuti desiderati, ma non è sufficiente per permettere al nostro browser di raggiungere i server che ospitano gli stessi siti. Infatti, il nostro browser ha bisogno dell’indirizzo IP del server su cui è presente il sito per poter visualizzare i suoi contenuti. Facendo un parallelo con le comunicazioni telefoniche il numero di telefono è l’indirizzo IP, mentre il nome della persona che vorremmo contattare è la stringa che caratterizza il sito web.

Per raggiungere i siti Web preferiti, sarebbe necessario pertanto ricordare gli indirizzi IP dei server che li ospitano. È per questo motivo che ad ogni indirizzo IP è associato un dominio. In questo modo l’utente dovrà ricordare solo l’indirizzo Web del sito Internet che vuole visitare.

Il DNS potrebbe essere quindi visto come la rubrica telefonica di internet e si occupa di mettere in relazione queste due informazioni per poterci permettere la comunicazione.

Come avviene questa conversione tra indirizzo Web e indirizzo IP? Avviene proprio grazie ai DNS. Questi sistemi possono essere immaginati come una grande libreria che contiene la corrispondenza in tempo reale di ogni indirizzo Web con il suo indirizzo IP. Ogni gestore dei servizi Internet, come Vodafone, Fastweb, TIM, ad esempio, possiede il proprio DNS e, quando digitiamo un indirizzo Web nel tuo browser, questo viene risolto dal DNS del nostro gestore, così da farci raggiungere l’indirizzo IP del server desiderato

Perchè usare il DNS F3rm1?

In alcuni casi i provider possono censurare (per svariate motivazioni e spesso non dipendenti da loro) alcuni siti Internet non ritenuti adeguati. Inoltre, normalmente, i DNS non sono in grado di bloccare molti siti malevoli, permettendo agli utenti di visitarli con un elevato rischio di infezione.

Esistono però servizi di DNS indipendenti, come DNS F3rm1, che offrono un servizio non vincolato da alcuna censura.

Inoltre, grazie alla sua comunità di ricercatori ed esperti di sicurezza informatica, il DNS F3rm1, offre un servizio aggiuntivo che pochissime aziende leader a livello mondiale sono in grado di offrire. DNS F3rm1 è in grado di garantire un maggiore livello di sicurezza ai suoi utenti, perché blocca le comunicazioni dei malware verso i centri di comando gestiti dai cyber criminali, impedendo così ad un attaccante di poter effettuare azioni malevole in caso di infezione da malware.

Come impostare DNS F3rm1 su Windows

Per configurare i DNS di DNS F3rm1 su Windows, è necessario per prima cosa raggiungere il pannello delle Impostazioni di Windows, nella sezione Rete e Internet.

Per raggiungerla basta fare clic con il tasto destro del mouse sull’icona della rete (il monitor bianco o le tacchette del Wi-Fi, a seconda della connessione in uso) che è possibile trovare accanto all’orologio di Windows. Selezionare quindi la voce Impostazioni Apri connessione e Internet.

E’ possibile, inoltre, raggiungere questa sezione, facendo clic sul pulsante Start (icona con la bandierina di Windows) che si trova in basso a sinistra dello schermo, e poi cliccando sul pulsante Impostazioni (icona con il simbolo di un ingranaggio).

Dopo che si sarà aperto il pannello delle Impostazioni, fare clic sulla voce Rete e Internet

Selezionare la rete in uso. Adesso basta cliccare sulla voce denominata Modifica opzioni scheda, che si trova al centro dello schermo. Verrà quindi aperta una nuova finestra che mostrerà tutti i dispositivi di rete che permettono di accedere a Internet.

Adesso basta cliccare con il tasto destro sull’icona della scheda di rete che al momento in uso (che sia LAN o Wi-FI) e selezionare la voce Proprietà dal menu contestuale

Sarà visualizzata a schermo la finestra Proprietà della scheda di rete. Da questa finestra, selezionare la voce Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4) (ma attenzione a non togliere il segno di spunta) e fare poi clic sul pulsante Proprietà.

Un’ulteriore finestra si sarà aperta e ora è necessario individuare la sezione DNS nella tab Generale.

Attivare ora la casella “Utilizza i seguenti indirizzi server DNS” e digitare quelli di DNS F3rm1:

Server DNS preferito (F3rm1): 85.94.194.165

Server DNS alternativo (Google): 8.8.8.8

Infine è necessario attivare la casella Convalida impostazioni all’uscita e cliccare sul pulsante Ok in entrambe le finestre. In questo modo saranno impostati i DNS di DNS F3rm1 sul computer Windows.

Per ripristinare invece quelli del proprio gestore Internet, è possibile effettuare la stessa procedura che indicata e selezionare la casella “Ottieni indirizzo server DNS automaticamente”, nella finestra delle Proprietà alla voce Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4).
Per rendere la modifica immediata, bisognerà svuotare la cache DNS digitando dal prompt dei comandi “ipconfig /flushdns”, oppure riavviare il computer.

Come impostare DNS F3rm1 su macOS

Sui dispositivi con sistema operativo macOS, è possibile modificare i server DNS, raggiungendo le Preferenze di sistema (cliccando sull’apposita icona presente nella barra Dock) e selezionando la voce Rete dalla finestra che appare.

Selezionare quindi la prima voce che viene mostrata dalla barra di sinistra, che corrisponde all’attuale connessione in uso (Ethernet o Wi-Fi). Fare quindi clic sul pulsante Avanzate che si trova in basso a destra

A questo punto, selezionare la tab DNS e svuotare la lista che si trova nel box Server DNS, tramite il pulsante con il simbolo [-].
Premere poi il pulsante [+] e digitare i DNS di DNS F3rm1. Gli indirizzi da digitare sono i seguenti (il primo è il DNS F3rm1, il secondo è quello che offre Google):

85.94.194.165

8.8.8.8

Completata l’operazione, fare clic sul pulsante Ok e poi sul pulsante Applica.
Affinchè che i DNS vengono acquisiti dal sistema immediatamente, è necessario svuotare la cache del browser e poi svuotare la cache DNS del macOS, oppure riavviare il computer.

In caso di un macOS dalla versione 10.9, aprire il Terminale e digitare i seguenti comandi:

sudo dscacheutil -flushcache

sudo killall -HUP mDNSResponder

Come impostare DNS F3rm1 su Linux

1) Aprire una finestra del terminale quindi digitare:

sudo nano /etc/resolv.conf

2) Digitare la password associata all'account root.

3) Aggiungere nameserver seguito dall'indirizzo IP del server DNS da usare (esempio: nameserver 85.94.194.165)

4) Ripetere l'operazione per i vari server DNS che si intendono utilizzare e salvare il file.

Alcune distribuzioni Linux, accedendo alle impostazioni, permettono di modificare i DNS mediante interfaccia grafica ma la modifica sul file /etc/resolv.conf è comunque rapidissima.

Come impostare DNS F3rm1 sul Router di casa

Non solo è importante configurare i propri dispositivi, ma è consigliabile anche agire sulle impostazioni dei propri router casalinghi. In questo modo le impostazioni saranno applicate a tutti i dispositivi che si collegano tramite la rete locale domestica.

Vista l’eterogeneità di modelli e produttori differenti, consigliamo di consultare il manuale utente del proprio router per poter intervenire e modificare i DNS predefiniti.

VUOI RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI ?